Federico Gerini

Pianista e docente toscano, si occupa da anni prevalentemente di musica da camera, con particolare riguardo ai linguaggi e stili del Novecento, e di improvvisazione radicale.

Nato a Massa (MS) nel 1981, si è diplomato con il massimo dei voti in pianoforte presso il Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia nel 2003. Laureatosi in Giurisprudenza, ha conseguito poi, nel medesimo Conservatorio, nel 2009 il Diploma Biennale di II livello in Pianoforte ad indirizzo Maestro Collaboratore e nel 2011 quello abilitante in Didattica strumentale, entrambi con lode. Ha studiato pianoforte classico con Ugo Tonarelli, Amelia Bianchi, Giovanni Gronchi, Alberto Pedri, Giuseppe Bruno, Giampiero Semeraro, Riccardo Risaliti, Daniel Rivera, repertorio operistico con Maurizio Di Robbio, liederistico con Françoise Ogéas e cameristico strumentale con Luciano Paolone e Luigi Gallo.

Parallelamente ha studiato musica jazz, prima presso il CPM di Milano, conseguendo brillantemente il diploma biennale “Long Distance” nel 2003, poi presso i Seminari Internazionali  di Siena Jazz nel 2004. Ha ricevuto una menzione al Concorso nazionale “Giovane in Jazz 2005″ di Genova ed ha preso parte sia come allievo effettivo che come collaboratore a numerosi seminari tenuti da jazzisti di livello internazionale, quali Claudio Capurro, Pietro Leveratto, Luigi Bonafede, Andrea Pozza, Daviano Rotella, Marco Tindiglia, Christopher Culpo, Stefano Calzolari, Dimitri Grechi Espinoza, Anna Gotti, Silvia Bolognesi, Piero Bittolo Bon, Tony Cattano, Cristiano Arcelli, Marco Colonna. Nel 2017 ha preso parte al seminario “Tabula rasa. L’arte dell’improvvisazione”, condotto da Stefano Battaglia presso l’Accademia Chigiana di Siena. Dal 2017 frequenta il Laboratorio permanente di ricerca musicale con lo stesso Battaglia presso la Fondazione Siena Jazz concentrando il suo lavoro sull’improvvisasione totale e la performance in piano solo. 

In ambito jazzistico ha suonato con Pietro Leveratto, Luigi Bonafede, Mauro Avanzini, Marco Bartalini, Luca Cosi, Stefano Guazzo, Alberto Malnati, Andrea Imparato, Massimiliano Rolff, Marco Fagioli, Bruno Romani, Stefano Giust, David Pastor, Andrea Massaria e ha fatto parte della Fonterossa Open Orchestra diretta da Silvia Bolognesi.

Interessato alle molteplici modalità espressive e performative dell’improvvisazione, ha pubblicato 9 dischi fra ambient, elettronica, jazz, improvvisasione e musica classica:

con il duo The Star Pillow:

“Fattore Ambientale” (Taverna Records 2012), https://thestarpillow.bandcamp.com/album/fattore-ambientale

“The beautiful questions” e “Via del Chiasso” (Setola di maiale 2013), https://thestarpillow.bandcamp.com/album/the-beautiful-questions https://www.setoladimaiale.net/catalogue/view/SM2510 https://thestarpillow.bandcamp.com/album/via-del-chiasso https://www.setoladimaiale.net/catalogue/view/SM2500

“Livorno” (Taverna Records/ManzaNera label 2015); https://thestarpillow.bandcamp.com/album/livorno

a nome Nicola Perfetti/Federico Gerini, “La forma dei ricordi”  (Dodicilune 2013); https://www.dodiciluneshop.it/dettagli.asp?idp=158

in duo con Massimiliano Furia alla batteria, “Correspondances. The Narrative Sessions, vol.1” (Setola di maiale 2017) https://soundcloud.com/user-329073086 https://www.setoladimaiale.net/catalogue/view/SM3340

e “Floating World. The Timbric session” (Megattera 2019); https://megatteramusic.bandcamp.com/album/floating-world-the-timbric-session

con il trio oof3, “North” (Megattera 2017) https://megatteramusic.bandcamp.com/album/north

con il Duo Brillance, disco omonimo (Ars Publica 2018). https://www.duobrillance.com/discografia/ http://www.arspublica.it/cd_duo_brillance_notes.html

In ambito classico ha collaborato dal 2010 al 2015 con la Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago nella duplice veste di pianista accompagnatore e docente nelle Accademie internazionali di alto perfezionamento per cantanti lirici e di maestro collaboratore ed orchestrale nelle produzioni operistiche sia estive che invernali. Ha collaborato negli anni con i Teatri Goldoni di Livorno,  Giglio di Lucca, Verdi di Pisa, Alighieri di Ravenna, con l’Orchestra del Laboratorio Lirico  Toscano, con il Teatro dell’Opera di Livorno, con l’Ente Luglio Musicale Trapanese, con il Concorso “G. Pacini” di Campi Bisenzio, con il Laboratorio Artistico “Brunier” di Lucca, con l’Accademia delle Muse di Pietrasanta, con il Teatro Verdi di Buscoldo di Curtatone (MN). Ha lavorato sotto la direzione di maestri quali Daniel Oren, Jonathan Webb, Fabrizio Maria Carminati, Alberto Veronesi, Valerio Galli, Fabio Maestri, Lorenzo Parigi, Flavio Colusso, Nahel Al Halabi, José Miguel Pérez-Sierra, Bruno Nicoli, Francesco Ivan Ciampa, Stefano Visconti. Ha collaborato come pianista accompagnatore e maestro collaboratore con il circolo Amici della Lirica “A. Mercuriali” di Carrara e con docenti di livello internazionale quali il basso Luigi Roni, i baritoni Giancarlo Ceccarini, Silvano Carroli, Sergio Bologna, Romano Franceschetto, il soprano Lucetta Bizzi, il tenore William Matteuzzi, il mezzosoprano Clara Foti, la pianista Enza Ferrari. Dal 2012 al 2019 è stato accompagnatore al pianoforte per le classi di canto lirico e moderno e di strumento presso l’Istituto musicale “Città di Carrara”, mentre dal 2014 al 2017 è stato pianista accompagnatore per le classi di strumento presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova.

Ha tenuto concerti oltre che in Italia, in Svizzera, Belgio, Olanda, Francia, Germania, USA.

Fa parte, assieme al sassofonista ligure Davide Nari, del Duo Brillance, vincitori nel 2017 del Primo Premio Assoluto al I Concorso Internazionale “Città di Sarzana”, e con il quale svolge regolarmente dal 2014 concerti in tutta Italia. Nel novembre 2019 il Duo ha tenuto una tournée di concerti e masterclass in USA, in alcune Università del Minnesota (Università del Minnesota – Minneapolis, Università di Augsburg – Minneapolis, Università di Bimidje – Bimidje). 

E’ docente di ruolo di pianoforte e musica di insieme presso l’IC “Buonarroti” di Marina di Carrara.